La Russia cresce malgrado le sanzioni – Un rublo troppo forte può preoccupare il Cremlino

La crescita economica in Russia

La Russia cresce malgrado le sanzioni – Un rublo troppo forte può preoccupare il Cremlino

La crescita economica del Paese inizierà ad accelerare nella seconda metà dell’anno – Nel gennaio 2019 l’utile incassato dalle banche russe è stato 3,7 volte in più rispetto all’anno precedente.
Il corso della moneta russa sfida le previsioni pessimistiche di analisti occidentali

La crescita economica in Russia “è in previsione, e la situazione è sotto controllo da parte del governo”. Lo ha dichiarato un portavoce ufficiale della Banca Centrale russa. Dopo un certo rallentamento nel primo trimestre del 2019, la crescita economica inizierà ad accelerare nella seconda metà dell’anno, ha dichiarato il vicepresidente della Banca Centrale, Ksenia Judaeva. “Ci sono tutti i motivi per credere che nella seconda metà del 2019, quando le nuove misure fiscali cominceranno a funzionare, la crescita economica riprenderà ad accelerare”, afferma Judaeva.
La situazione inflazionistica è influenzata favorevolmente dal tasso di cambio del rublo, che si è rafforzato all’inizio dell’anno.
All’inizio del 2019, un segnale positivo arriva anche dal sistema bancario russo. Nel gennaio 2019 l’utile delle banche russe ammontava a 264 miliardi di rubli, ovvero 3,7 volte in più rispetto all’anno precedente.
A favore di una continua stabilizzazione dell’economia russa interviene anche il calo dei fondi esportati nelle zone offshore. … “rispetto al 2016, la somma di denaro esportata dalla Russia verso società offshore si è dimezzata”.
Il corso della moneta russa sfida le previsioni pessimistiche di analisti occidentali – La Banca centrale e il ministero delle Finanze continuano a rastrellare i dollari sul mercato valutario interno della Russia – Fino al 7 di aprile il ministero delle Finanze russo investirà ogni giorno 15,5 miliardi di rubli in acquisto di valuta pregiata –
Tra i fattori positivi che contribuiscono al rafforzamento del tasso di cambio del rublo ci sono il calo della dipendenza della Russia dai capitali esteri. ( estratto da Russia 24 –Banca Intesa)


Cerca con una parola

Archivi

Categorie