La nuova strategia per il business nell’entità statale più vasta al mondo: una distribuzione diretta nel mercato Russo/Eurasia con la propria azienda Russa

La nuova strategia per le imprese italiane in Russia

La nuova strategia per il business nell’entità statale più vasta al mondo: una distribuzione diretta nel mercato Russo/Eurasia con la propria azienda Russa

Una proposta unica di Consulenti & Partners, uno fra i maggiori esperti del mercato dell’area russa con quasi 20 anni di presenza costante sul posto.

La distribuzione diretta nel mercato di Eurasia tramite una propria azienda, società giuridica costituita in Russia.

Questa è la nuova strategia per il business in Russia/Eurasia messa a punto dall’organizzazione di Mosca di Consulenti & Partners per le PMI italiane.

E’ rivolta anche alle piccole imprese con una visione strategica dell’export verso l’entità statale più vasta al mondo e le nazioni limitrofe.

La proposta rivolta agli imprenditori di ogni settore, prevede:

• Attivazione di una società giuridica russa, con domiciliazione presso la sede di C&P Mosca.
• Disponibilità di magazzinaggio per un iniziale piccolo stoccaggio, gestione vendite e consegne dal magazzino di Mosca
• Gestione amministrativa/contabile, direzione generale.
• Ricerca clienti, presentazione, promozione e sviluppo commerciale nel target di riferimento e in ogni area di mercato Eurasia
• Importazione, sdoganamento e certificazione prodotti.
• Post vendita e problem solving
• Gestione fatturazione e pagamenti
• Sito internet di base in russo.
• Sito e-commerce se necessario e/o richiesto
• Sistema modulare di crescita Step by Step

Con un costo dell’operazione,  che prevede un anno di prova, alla portata di ogni azienda.  E’ previsto un anno di prova con l’erogazione di un FEE iniziale dilazionato nel tempo con un  pacchetto tutto compreso e gestione per un anno di prova + un compenso variabile sulle vendite.

Questa è  ad oggi la migliore opportunità per un business immediato, di grande impatto, con una propria società di distribuzione diretta che prevede un sistema di crescita modulare – Step by Step –

Viene ricordato però che l’accettazione di una partnership sarà subordinata al giudizio degli esperti dell’organizzazione Consulenti & Partners, in virtù del prodotto proposto, valutazioni sul rischio e possibilità di mercato.

Perché una distribuzione diretta con una società giuridica russa della stessa proprietà o affine all’impresa italiana interessata?

1. Perché la vendita con consegna dal magazzino di Mosca toglie al compratore il grande problema dell’importazione.
2. Perché le vendite possono essere fatte a 360°: distributori, grossisti, grandi e medi utilizzatori finali, e-commerce, ecc. con strategie diverse decise in loco.
3. Perché una società giuridica locale offre le maggiori garanzie quando il prodotto è pagato anticipato e tutela l’azienda qualora siano concordati pagamenti posticipati.
4. Perché la politica commerciale la decide direttamente l’azienda, non è soggetta ad intermediari e il prezzo sarà più competitivo.
5. Perché la vendita iniziale avviene fra aziende della stessa proprietà o affini e le plusvalenze saranno gestite liberamente dopo la tassazione che in Russia è fra le più basse.
6. Perché l’espansione di una azienda nei mercati più importanti richiederebbe grandi impegni economici con un elevato rischio: noi vi offriamo un impatto economico iniziale basso e un rischio minimizzato.

Perché con l’organizzazione di Consulenti & partners?

• Perché C&P si assume il ruolo dell’azienda stessa sul posto gestendo e operando come farebbe l’imprenditore italiano col medesimo interesse e determinazione al successo.
• Perché  C&P è tra i più esperti operatori nel mercato dell’Area Russa, con quasi 20 anni di presenza ed operatività sul posto, con ampie referenze controllabili e con introduzione nei prodotti più vari e varie aziende gestite negli anni.
• Perché al proprio interno  C&P ha collaboratori con tutte le  competenze necessarie per questo mercato e nulla viene appaltato o demandato all’esterno dell’organizzazione.

Inoltre:

• Perché il personale e la direzione parla russo e Italiano e dialogano nelle stesse lingue madri dei soggetti interessati.
• Perché la formazione storica di C&P è imprenditoriale, professionale e fiduciaria a garanzia del rispetto della regolarità operativa e della riservatezza.

Gli imprenditori interessati  allo sviluppo della propria impresa soprattutto in questo particolare momento,  non dovrebbero aspettare oltre per attivarsi.

Possono contattare l’amministratore di Consulenti & Partners per mettere a punto da subito una nuova strategia di intervento nell’entità statale più vasta al mondo, dove è possibile operare anche in questo particolare momento di blocco internazionale.

Il CeO di C&P si relazionerà direttamente con gli imprenditori interessati per sviluppare la migliore proposta e le migliori condizioni in relazione al prodotto proposto.

Per contattare Consulenti & Partners: info@consultpartners.org

Oppure tramite la segreteria internazionale di Milano: 02 87348028 lasciando i recapiti, un sito dove sia vedere qual è l’attività/prodotto e l’orario in cui si vuole  essere richiamato dall’amministratore del nostro gruppo a Mosca.

 


gourmet italiano in Eurasia

Molti che producono la pasta si spacciano per Made in Italy, ma non è vero. – Russia, è boom per il food italiano online – Opportunità per i prodotti italiani.

Molti che producono la pasta si spacciano per Made in Italy, ma non è vero.

Russia, è boom per il food  italiano online –  Opportunità per i prodotti italiani.

C&P di  Mosca: progetto per nuova piattaforma di distribuzione gourmet  in Russia/Eurasia, una opportunità per i piccoli investitori anche operativi.

Nella patria della pasta sulla tavola dei consumatori aumenta sempre più il grano estero.  Nei porti arriva grano straniero pagato meno, ma che non ha confronti con il prodotto Made in Italy. Gli agricoltori italiani dicono “basta”. Un grano  coltivato con altri standard rispetto al grano 100% italiano.

Il grano estero che viene nazionalizzato gioca sporco nei confronti della filiera e dei consumatori italiani ha detto a Sputnik Italia Michele Ferrandino, presidente CIA – Agricoltori Italiani Capitanata (Foggia). Molti che producono la pasta si spacciano per Made in Italy, ma non è vero. (Estratto da Sputnik)

Russia, è boom per il food online italiano  –  

Secondo i dati dell’Associazione del Commercio Elettronico Russo (Akit) nel corso dell’anno dovrebbe aumentare di 4 volte l’acquisto online di prodotti alimentari.

Una grande opportunità per i prodotti gourmet  italiani.

«In questo momento particolare – spiega Giulio Gargiullo, esperto di digital marketing per il mercato russo – si aprono molte opportunità di business per i produttori alimentari italiani che vogliano vendere in Russia. Soprattutto piccole e medie realtà possono approfittare per vendere prodotti alimentari italiani tipici.

I russi apprezzano molto i prodotti delle varie regioni italiane.

I russi da anni sono abituati ad apprezzare e ad acquistare prodotti italiani e hanno scoperto diversi prodotti legati alle diverse regioni d’Italia. (Estratto da Italia a Tavola)

C&P di  Mosca: progetto per nuova piattaforma di distribuzione gourmet  in Russia/Eurasia

E’ nella fase finale l’attuazione del progetto per una piattaforma per la distribuzione di prodotti alimentari gourmet in Russia, produzioni non destinate alla DO e GDO. Una grane opportunità  per le piccole imprese italiane dell’eccellenza alimentare e vinicola.

La distribuzione sarà rivolta all’HORECA, grossisti gourmet e vendita diretta tramite E-COMMERCE per il più vasto pubblico di tutta l’area russa ed Eurasia.  Sarà anche predisposta un’area espositiva presso un noto showroom di Mosca.

Opportunità per piccoli investitori – Sopralluoghi in Italia per sbloccare il progetto.

Il progetto in fase di realizzazione si è fermato per la pandemia, bloccando anche l’inserimento di alcuni piccoli investitori italiani interessati a partecipare.  Il gruppo C&P assicura che il progetto andrà avanti anche se i tempi si sono, purtroppo, dilatati.

“stiamo lavorando e trattando a distanza con interessati al progetto,  c’è un discreto interesse da parte di investitori anche operativi,  dobbiamo trattare e trovare  una formula di partecipazione per “procura”, visto che non possono venire in Russia per le riunioni e l’ampliamento societario.  Saranno necessari alcuni nostri sopralluoghi in Italia per le verifiche e incontri vari e  questo richiede tempo.” Ha detto il CeO di Consulenti & Partners Russia.

 

 


importanti distributori russi in visita alla Mister Pet di Parma ratificano accordi milionari.

Un gruppo di importanti distributori russi, del settore Pet Food, hanno visitato la fabbrica di Mister Pet in provincia di Parma. Un sopralluogo voluto proprio dal presidente della Mister Pet, Enzo Gambarelli, che con il figlio Davide hanno accolto con grande calore la nutrita delegazione della Federazione Russa.
Gli imprenditori Russi che ormai da tempo distribuiscono nell’area Russa i prodotti a Marchio Mister Pet, che con i loro dirigenti delle varie strutture distributive hanno visitato la nuova linea di produzione di mangimi per cani e gatti, sono rimasti impressionati dall’ottima ospitalità e accoglienza ma soprattutto per l’alta qualità della produzione e la potenzialità della Mister Pet.

Tanto impressionati che hanno ratificato accordi per aumentare l’importazione del marchio in Russia del 60% in più rispetto all’anno in corso. Non solo ma nuovi accordi sono stati presi per aumentare la gamma anche su produzioni mirate in aggiunta a quanto sopra per circa una decina di Tir al mese.
Insomma Mister Pet raddoppia i già milionari fatturati dei due anni dalla sua prima introduzione in Russia con la partnership di una nota organizzazione, la più esperta per l’inserimento delle aziende italiane nel mercato russo, con la quale Mister Pet ha organizzato l’attivazione del proprio ufficio gestionale per il mercato dell’Area Russa a Mosca.
La qualità della produzione di mister Pet già dall’inizio della sua presentazione in Russia e nelle nazioni limitrofe è apparsa molto elevata, garantita e molto gradita agli stessi utilizzatori finali che, come ci dicono i distributori Russi “con Mister Pet i nostri animali è come se fossero al ristorante, ma non in un qualsiasi ristorante ma in uno dei migliori”
La proposta dei cibi è garantita made in Italy, con componenti di prima qualità, super verificati e controllati, garantiti senza OGM che in Russia sono assolutamente proibiti, senza intolleranze alimentari e con componenti proteici freschi.
L’ufficio di Mosca di Mister Pet (Consulenti & Partners) ha già annunciato altre visite e sopralluoghi di distributori da altre nazioni dell’area Eurasia, alcuni dei quali già contrattualizzati e operativi con accordi di grande rilevanza.
La delegazione russa dopo l’accoglienza alla Mister Pet è stata accompagnata anche in visita ad un caseificio locale che produce Parmigiano: una considerazione delle proposte del territorio che Enzo Gambarelli ha portato all’attenzione dei “magnati” russi in visita, per dare risalto all’imprenditoria locale.
www.russiaaffari.blog
info@consultpartners.org


Russia: investire e lavorare a Mosca in una società propria o già esistente; Attivare una produzione italiana in loco …

Russia: investire e lavorare a Mosca in una società propria o già esistente; Attivare una produzione italiana in loco in particolare di prodotti italiani che non arrivano più in Russia.
Le opportunità che il mercato offre per chi intende investire in una propria attività e trasferirsi in Russia per lavorare e vivere.
Ciò è possibile partecipando a società da tempo esistenti e già operative dove necessita anche l’inserimento nella direzione operativa e quindi gestire il proprio business/investimento.
La possibilità è per chi ha la possibilità di partecipare al capitale di società giuridiche russe già esistenti che operano nel mercato da anni con il Made in Italy, le quali hanno anche necessità di essere gestite e dirette.
Settore moda: total look, abiti, uno, donna, abbigliamento, accessori, pantaloni, camicie, maglieria, distribuzione moda.
Settore alimentare: vino, conserve, pasta, olio extravergine, aceto, biscotti, pasticceria, cioccolata, tartufi, sughi, formaggio, mozzarella, spumante, bollicine, e-commerce, vendita diretta, consumatore.
Nuove Start-up nei vari settori della distribuzione commerciale di prodotti Made in Italy.
Anche in aziende di produzione del settore alimentare che si trovano sotto embargo, prodotti gourmet italiani fatti in Russia ma con metodo e qualità italiano, piccole o medie produzioni artigianali o semi artigianali.
E non solo: e-commerce che funzionano in Italia e per i quali è necessario la distribuzione diretta dall’area Russa.
Molteplici sono le opportunità, specialmente nella produzione il loco di prodotti che non industriali e che non richiedano grandi impegni per macchinari o impianti.
La nostra organizzazione è in grado di gestire tutte le operatività del caso anche in partecipazione.
Perché conviene?
Perché il mercato è tra i più vasti e in continuo sviluppo
Perché il prodotto di qualità italiana è molto apprezzato.
Perché le tassazioni in Russia sono eque e convenienti.
Perché la redditività può essere molto alta.
Perché attivare una propria società o inserirsi in una esistente è veloce e non richiede pratiche estenuanti.
Perché le produzioni di qualità italiana sono le benvenute.

www.russiaaffari.blog
info@consultpartners.org